Distillazione

E' un processo fisico mediante il quale é possibile separare i componenti di un miscuglio omogeneo sfruttando i diversi punti di ebollizione dei componenti stessi. Essenzialmente questa tecnica consiste nel trasformare una sostanza liquida, attraverso il riscaldamento, in vapore e quindi riportarla allo stato liquido mediante il raffreddamento.

Esistono vari tipi fondamentali di distillazione, essi vengono distinti in:  distillazione semplice, distillazione frazionata e distillazione in corrente di vapore.

Distillazione semplice.

La distillazione semplice viene utilizzata per separare due liquidi o un liquido da sostanze poco volatili in esso disciolte. In generale si opera con liquidi che bollono nell'intervallo di temperatura di 35-150°C, con sostanze termicamente stabili e la cui differenza fra  i punti di ebollizione sia di almeno di 25°C. Esempio acqua -solfato di rame.

Distillazione frazionata.

Con questo processo si separano a temperature diverse i componenti di miscele liquide. Al dispositivo di distillazione viene aggiunta una colonna di frazionamento. I vapori, costituiti dai vari componenti, salendo lungo la colonna si raffreddano in modo tale che i vapori alla sommità della colonna saranno più ricchi del componente più volatile.  Esempio acqua - alcool etilico.

Distillazione in corrente di vapore.

Se due liquidi non sono miscibili, possono essere separati utilizzando la distillazione in corrente di vapore. Essa é impiegata, spesso, per estrarre composti profumati da piante. Questi composti sono quasi sempre poco volatili e facilmente decomponibili. Distillando in corrente di vapore il processo di estrazione e separazione avviene al di sotto della temperatura di decomposizione. 

Inserire in un pallone di distillazione i fiori di lavanda, finemente suddivisi, ed aggiungere circa 200 ml di acqua. Riscaldare fino ad una temperatura di 70-80°C,il vapore d'acqua che si genera trascina via le sostanze volatili presenti. Alla vaporizzazione segue la condensazione del distillato lattescente, che viene raccolto in un becher. Il distillato, poiché è formato da liquidi immiscibili, presenta due fasi distinguibili (acqua - sostanza odorosa), che vengono separate per decantazione o utilizzando un imbuto separatore.